Premio Internazionale di poesia “Roberto Farina”

Si è svolta sabato 1 giugno a Roseto Capo Spulico la cerimonia della consegna del premio internazionale di poesia “Roberto Farina” con annessa sezione dedicata al poeta tarantino “Angelo Lippo”. La XVII edizione del premio vanta un’autorevole giuria presieduta da Antonio Farina e dal noto poeta e scrittore Dante Maffia. Vincitrice del premio Farina è la poesia di Chiara Mutti in “Archeologie del cielo” edita da Terre d’ Ulivi, a cura del salentino Elio Scarciglia.

Vince la sezione dedicata ad Angelo Lippo, Michela Zanarella, con “L’istinto altrove”, che reca la prefazione di Dacia Maraini. Il premio consiste in un’opera d’arte, scelta a cura della famiglia Lippo.

Quest’anno l’opera ha la prestigiosa firma dell’artista leccese Antonio Gigante, nell’intento di ricordarlo oltre che per il suo valore artistico per la sua fraterna amicizia con Lippo.

La motivazione della Giuria letta da Dante Maffia: “Michela Zanarella è una delle poetesse più originali e più innovative del panorama italiano. La sua scrittura è graffiante, inquieta, ricca di sobbalzi e di accensioni che si muovono alla ricerca di approdi metafisici o comunque mai legati alla consuetudine, che scavano nei sotterranei dell’anima per appropriarsi di quella necessaria empatia che permette di entrare nella dimensione della conoscenza.

L’articolo su “Il Popolo Veneto”

Un prestigioso riconoscimento alla poesia di Michela Zanarella al Premio Internazionale “Roberto Farina”

This entry was posted in news, premi e riconoscimenti and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *