Diramazioni urbane

diramazioniaperilibroAlcune poesie inedite di Michela Zanarella sono raccolte nel volume “Diramazioni urbane” a cura di Anna Maria Curci per le Edizioni Cofine di Vincenzo Luciani. Un progetto editoriale che contiene le poesie anche di Davide Cortese, Fernando Della Posta,Michele Ortore e Viviana Scarinci.

Dall’introduzione di Anna Maria Curci

Diramazioni urbane è il titolo che ho scelto per questo “Aperilibro” che raccoglie testi inediti di cinque poeti nati tra il 1973 e il 1987. La ragione della scelta sta in un ulteriore dato che li accomuna, accanto a quello della vicinanza anagrafica: tutti e cinque risiedono a Roma, provenienti da luoghi di origine che abbracciano e oltrepassano la penisola, dal Friuli di Michela Zanarella a Lipari di Davide Cortese.
Qui, con sensi e versi destati alla lezione di Seamus Heaney – «I began as a poet when my roots were crossed with my reading» (Ho cominciato a essere poeta quando le mie radici si sono incrociate con le mie letture) – Davide Cortese, Fernando Della Posta, Michele Ortore, Viviana Scarinci, Michela Zanarella hanno dato vita a un “innesto” felice, originale e diversificato, tra radici e letture. Da qui, dall’Urbe, dalla città eterna ed effimera, superlativa nello splendore così come nello scialo, si diramano le loro composizioni poetiche e sconfinano con coraggio e destrezza, estendono i rami, allungano il passo, si soffermano su paesaggi geografici differenti, si cimentano con più linguaggi, ritornano e poi ripartono in un movimento che è ‘urbano’ anche nell’accezione di “civile”, permeato com’è da un umanesimo vissuto con attenzione e rispetto, dalla capacità di creare ponti tra epoche storiche e cronache locali, tra l’ancestrale e il ‘novissimo’. Continua a leggere http://www.poetidelparco.it/9_1334_Diramazioni-urbane.html

 

This entry was posted in libri and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *